Kiwi sigaretta elettronica recensioni: pod mod cig-feeling di ultima generazione

Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova sigaretta elettronica con filtro by Kiwi Vapor

Negli ultimi anni abbiamo visto un susseguirsi di pod mod e kit all in one (AIO) sugli svapo shop davvero infinito, ma non tutti i modelli proposti dalle aziende sono dello stesso livello. La Kiwi Pen starter kit, nuova sigaretta elettronica in stile cig feeling appena lanciata sul mercato, pare invece destinata a lasciare davvero il segno.

Stiamo parlando di un device compatto ed elegante, particolarmente adatto a chi vuole smettere di fumare e abbandonare le nocive bionde combuste. Il produttore Kiwi Vapor, anch'esso nuovo, entra così a grandi passi nella sfera vape con un prodotto concettualmente all'avanguardia che rischia di diventare la migliore sigaretta elettronica con filtro del 2021.

La curiosità degli utenti è altissima e Svapoebasta non ha potuto esimersi dal proporre tale prodotto ai suoi clienti.

Ma perché dovresti acquistare una Kiwi?

Te lo spieghiamo qui, nella nostra recensione!

Caratteristiche tecniche della pod Kiwi Vapor

kiwi starter kit

La nuova sigaretta elettronica Kiwi è un dispositivo concepito per lo svapo di guancia, ha forma tubolare ed è disponibile in 6 diverse colorazioni (viola, nero, rosso, verde, oro e grigio). I materiali costruttivi sono ABS e policarbonato, che conferiscono alla scocca leggerezza ed una certa resistenza agli urti.

Come tutte le cig-feeling è dotata di un filtro in cotone usa e getta (soft tip) per l'inalazione del vapore, i cui ricambi sono disponibili in pacchetti da 20 pezzi (in ben 4 colorazioni differenti). Tuttavia, qualora preferissi, nella confezione è incluso anche un classico drip tip in plastica.

Vediamo subito quali sono le sue caratteristiche tecniche:

  • Dimensioni: 14,4 x 10,3 mm
  • Peso: 87.45 gr
  • Batteria: 400 mAh + 1450 mAh di power bank
  • Potenza: 10-13 W
  • Capienza pod: 1,8 ml di liquidi sigaretta elettronica

La pod è dotata di attacco magnetico e risulta piuttosto capiente rispetto alle dimensioni del device. La resistenza a mesh da 1.2 Ohm è integrata nella cartuccia e garantisce una grande vaporosità e un buon hit.

La porta di ricarica del liquido è laterale, chiusa da uno sportellino in silicone morbido. Il tiro è automatico, fisso e ben contrastato, lievemente meno con il soft tip ma senza mai uscire dall'ambito MTL.

La batteria dell'e-cig è calibrata al tipo di erogazione e risulta assolutamente in linea con quelle della categoria. Inoltre, la Kiwi è corredata di un power bank proprietario da ben 1450 mAh — a cui l'e-cig si collega tramite attacco magnetico — che ti consente di ricaricare la pod più e più volte anche quando ti trovi fuori casa.

Vediamo ora come usarla e per quali motivi dovresti acquistarla.

Leggi anche: Svapare in TC: cos'è il controllo della temperatura nello svapo e perché usarlo

Utilizzo, vantaggi e peculiarità della Kiwi pod

 nuova sigaretta elettronica con filtro kiwi

Usare la Kiwi è davvero semplice, non foss'altro per la totale assenza di tasti sul dispositivo. Una volta riempito il serbatoio di liquidi svapo, dovrai solo inserire la pod nella sua sede e i magneti faranno il resto.

Attendi 5 minuti, affinché il cotone della sigaretta elettronica si impregni adeguatamente, e sei pronto per svapare!

La reattività del tiro è altissima, senza ritardi, e l'erogazione è modulata in modo automatico; inoltre ogni 20 puff il sistema emette una vibrazione di avviso. Durante l'inalazione del vapore il led frontale a forma di "K" si illumina di bianco quando l'e-cig è ben carica e di rosso quando la batteria è al di sotto del 20%, consentendoti di tener d'occhio la durata residua.

Senza questo avviso luminoso sarebbe davvero difficile rendersi conto che la Kiwi si sta scaricando, poiché l'erogazione è particolarmente prestante fino alla fine della batteria.

Qualche parola in più va spesa sul power bank: per la ricarica della pod mod sarà necessario accenderlo con 5 click, mentre con un singolo sfioramento del medesimo tasto soft touch, i tre led si illuminano per mostrare il livello di carica del powerbank stesso:

  • 1-30% ➤ 1 led acceso
  • 30-60% ➤ 2 led accesi
  • 60-100% ➤ 3 led accesi

Uno dei vantaggi offerti dalla Kiwi è la modalità pass through, ovvero la possibilità di svapare anche mentre è collegata al power bank. In questo modo il device risulta dotato di una batteria duratura quanto quella di una classica box mod.

A completare il capolavoro, l'opportunità di ricaricare in maniera indipendente sia la sigaretta elettronica che il powerbank, entrambi con attacco di carica rapida USB type C.

Leggi anche: Controllo della temperatura nello svapo: tutorial semplice per l'uso del TC

Acquista la tua Kiwi Pen su Svapoebasta.

Come hai avuto modo di constatare, la Kiwi pod è una sigaretta elettronica di facile utilizzo e senza troppi fronzoli. Il suo design accattivante, il peso piuma e l'ottima prestanza delle coil ne consacra l'assoluto successo che sta avendo tra il pubblico.

Grazie alle sue fattezze, infatti, è un ottimo strumento sia per chi vuole smettere di fumare con l'e-cig ma anche una perfetta alternativa da passeggio per i vaper navigati. Con i liquidi trasparenti di nuova generazione è infatti possibile godere di un buon organico anche su pod mod.

Una cosa è certa: nel 2021 vedremo centinaia di Kiwi Pen per le strade e nelle spiagge, e sapremo benissimo perché.

E tu, che vuoi fare?

Sappi che stanno andando a ruba e se vuoi accaparrartene una, è meglio che ti sbrighi.

Sì, la voglio!

Commenti (0)

voto
4.9
4731

Prezzi vantaggiosi e assistenza al top Straconsigliato
banner













Product added to wishlist
Product added to compare.